Home Page

Mimma Alessandra

Recensione a cura di
Alessandra Alagna
(Grafico - Palermo)

Il cromatismo vorticoso delle sue opere riflette la sua personalitÓ continuamente stimolata dal reale. La ricerca artistica di Mimma Alessandra diventa metafora dell'opera d'arte intesa come espressione pi¨ profonda del suo animo ricco e pieno di messaggi che ansiosamente lei vuole comunicare all'osservatore e al mondo.
Colori e segni producono fermenti e variazioni ritmiche che, intrecciandosi e avvolgendosi, descrivono l'inedito connubio tra pittura e armonia che abita il lavoro dell'artista.
Mimma Alessandra mescola i pigmenti con maestria, attingendo da una tavolozza ricca e variegata, indagando ombre e sfumature giocate sulle variazioni tonali.
L'estro pittorico dell'artista sembra seguire un ritmo quasi musicale nelle sue pennellate poeticamente scandite, per coinvolgerci in un vortice emotivo che induce a percorrere sentieri di intima introspezione.
I cromatismi, ben armonizzati nell'architettura compositiva, creano contrasti di luce: lo sguardo segue l'incedere vorticoso dei tratti cromatici, che danno corpo a emozioni e impulsi appartenenti al suo stesso immaginario o forse attinti dalla memoria collettiva del caos primigenio.